Home - Hotel am Brunnen - Sciaves in Alto Adige
Vacanze escursionistiche in Alto Adige e escursionismo sulle Dolomiti -
Hotel a Sciaves - vacanze in Val d'Isarco
Hotel
Posizione & tempo libero
Benessere
Camere & Prezzi
Vacanze estive
Vacanze invernali
Contatti
Hotel a Sciaves - vacanze in Val d'Isarco
Gite escursionistiche
Ciclismo
Motociclette
Fam. Gasser | Sciaves 6 | I-39040 Naz/Sciaves | Alto Adige (BZ) - Dolomiti
Tel. +39 0472 412 031 | Fax +39 0472 412 547 | info@hotel-ambrunnen.com
Deutsche Version der Webseite
Vacanze escursionistiche in Alto Adige e escursionismo sulle Dolomiti -

Gite escursionistiche

Vacanze escursionistiche in Alto Adige e escursionismo sulle Dolomiti -

L’Alto Adige è la meta di vacanza preferita per molti amanti dell’escursionismo che hanno scoperto nelle Dolomiti il luogo ideale per escursioni, gite e per i tradizionali percorsi del “Toerggelen”.
Un consiglio: con una vacanza all’insegna dell’escursionismo in Alto Adige potrete assaporare indisturbati il contatto con la natura come mai prima nella vostra vita! In Alto Adige troverete ciò che più rispecchia il vostro gusto: nordic-walking, escursioni per principianti e per amanti dell’estremo – tutto è possibile in Alto Adige e nelle Dolomiti! Per i conquistatori delle vette le Dolomiti dell’Alto Adige offrono un paesaggio montuoso annoverato fra i più belli del pianeta.

La primavera a Naz Sciaves sulle Dolomiti in Alto Adige regala uno spettacolo naturale meraviglioso: ovunque si rivolga lo sguardo, un fiorire di meli di una grazia che intenerisce il cuore. Con una seconda visita autunnale in Alto Adige potrete poi verificare in che cosa si è trasformato quel grazioso fiorire: tonde, piene e dolci mele. Le assaporerete al meglio insieme agli altri piatti tipici in un “Toerggelen”, oppure lavorate per il superlativo sidro di mela locale!



Consigli per gli escursionisti:


Escursione

L’altopiano delle mele

Escursione nelle Dolomiti

Passeggiata delle mele

up
Percorso:
La passeggiata delle mele inizia a Rasa seguendo il sentiero tra i meli (segnaletica rosso-bianca n.4) per arrivare nel centro di Naz. Passate per il centro seguendo la strada per il paesino di Fiumes e imboccate la strada a destra (segnaletica blu-bianca) per il "Walder Tor", dal quale si ha una bellissima veduta sul castello di Rodengo. Proseguite la Vostra gita per il sentiero forestale fino al paese di Sciaves (segnaletica blu-bianca). Dal centro di Sciaves potete ritornare a Rasa raggiungendo il laghetto "Flötscher" (segnaletica rosso-bianca n. 2) e poi attraversando i frutteti (segnaletica rosso-bianca n. 2).

Se avete ancora voglia di camminare, potete prolungare la Vostra gita fino al paesino di Aica. Dal centro di Sciaves passeggiate tra i frutteti (segnaletica rosso-bianca n. 8) fino alla strada statale, dove si trova il benzinaio "Ladestatt". Da lì parte una stradina (segnaletica rosso-bianca n. 8a), che Vi porta al "Ochsenbühel", una collina con una bella veduta verso le montagne circostanti fino al paesino di Aica. Prendendo un' altra stradina (segnaletica rosso-bianca n. 9a) potete tornare indietro al paese di Sciaves.
Punto di partenza:
Rasa
Tempo di percorrenza:
3 ore o 5 ore
Punto più alto:
890 m
Dislivello:
500 m
Stagione ideale:
aprile - novembre  
Grado di difficoltà: facile

Naz - Bressanone

up
Percorso:
Per raggiungere Bressanone da Naz, seguite la strada (segnaletica rosso-bianca n. 1) verso Elvas. Dal centro di Elvas proseguite sul sentiero (segnaletica rosso-bianca n. 1) per "Pinàz" e "Gugger" fino a Bressanone.
Per ritornare a Naz, seguite il sentiero adiacente al fiume Isarco (segnaletica rosso-bianca n. 16) fino a Novacella. Per tornare a Rasa, attraversate con cautela la strada e prendete il sentiero (segnaletica rosso-bianca n. 8) per tornare a Naz.
Punto di partenza:
Sciaves
Tempo di percorrenza:
3,5 ore
Punto più alto:
890 m
Dislivello:
700 m
Stagione ideale:
tutto l'anno
Grado di difficoltà:
facile

Passeggiata dei paesi

up
Percorso:
La passeggiata inizia a Sciaves presso la chiesa. Andate verso Fiumes, per arrivare alla piccola cappella "Croce di Fiumes". Prendete la strada alla Vostra destra (segnaletica blu-bianca oppure rosso-bianca n. 2) per il "Laghetto Flötscher".
Arrivati al laghetto, attraversate la strada statale e scendete verso Rasa, senza perderVi il "Monumento dei cacciatori" (segnaletica rosso-bianca n. 2). Arrivati nel centro di Rasa, proseguite per Naz passando in mezzo ai frutteti (segnaletica rosso-bianca n. 4). Da qui la passeggiata porta verso Fiumes. Appena fuori dal centro di Naz, girate a destra per il "Fruhn" (segnaletica blu-bianca) per raggiungere in una facile discesa il paese di Sciaves.
Punto di partenza:
Sciaves
Tempo di percorrenza:
3,5 ore
Punto più alto:
890 m
Dislivello:
500 m
Stagione ideale:
tutto l'anno
Grado di difficoltà:
facile 

Naz-Luson-Rodengo

up
Percorso:
Passeggiata impegnativa con partenza a Naz. Scendete verso la gola della Rienza (segnaletica rosso-bianca n. 4), attraversate il nuovo ponte per pedoni e continuate nella direzione di Luson passando vicino al "Niedersthof". Dopo ca. 800 m., la strada (segnaletica rosso-bianca n. 1) c'é un sentiero verso Rodengo.
Passando per le frazioni Spisses e Villa raggiungete il castello di Rodengo. Per tornare verso Naz scendete nuovamente nella gola della Rienza (segnaletica rosso-bianco n. 1) verso Fiumes e proseguite per Naz.
Punto di partenza:
Naz
Tempo di percorrenza:
4,5 ore
Punto più alto:
990 m
Dislivello:
1400 m
Stagione ideale:
aprile - dicembre
Grado di difficoltà:
difficile

Sciaves -Novacella

up
Percorso:
Dal centro di Sciaves, di fronte al comune, seguite la passeggiata (segnaletica rosso-bianca n. 8) verso la Val Riga e raggiungete l' Abbazia di Novacella. Per tornare a Rasa, attraversate con cautela la strada e prendete il sentiero (segnaletica rosso-bianca n. 8). Attraversando il bosco raggiungete Sciaves.
Punto di partenza:
Sciaves
Tempo di percorrenza:
3,5 ore
Punto più alto:
750 m
Dislivello:
400 m
Stagione ideale:
tutto l'anno 
Grado di difficoltà:
medio

Passeggiata Sciaves-Aica

up
Percorso:
Dal centro di Sciaves camminate tra i frutteti verso est (segnaletica rosso-bianca n. 8) fino a raggiungere la strada statale (vicino al distributore di benzina "Ladestatt").
Dopo alcuni metri arrivati ad un bivio, proseguite verso "Ochsenbühel" per Aica (segnaletica rosso-bianca n. 8a) fino al centro di Aica. Per ritornare a Sciaves, incamminateVi sulla strada (segnaletica rosso-bianca n. 8) che troverete sopra il campo sportivo "Köstental".
Dopo ca. 800 m. raggiungete l' incrocio per Spinga dove parte il sentiero (segnaletica rosso-bianca n. 9a) verso la cappella "Urlaubsstöckl". Seguite la strada fino all' incrocio e girate a destra per scendere a Sciaves. Arrivati al „Sonneck“ proseguite per 100 m. sulla strada statale fino al centro di Sciaves.
Punto di partenza:
Sciaves
Tempo di percorrenza:
2 ore
Punto più alto:
780 m
Dislivello:
100 m
Stagione ideale:
tutto l'anno
Grado di difficoltà:
facile 

Passeggiata floreale di Naz-Sciaves

up
Percorso:
La passeggiata parte sulla piazza centrale di Naz, dove potete anche visitare l´interessante museo "Rudolf Pacher", noto artista di Naz-Sciaves. Continuate la camminata verso il paese di Fiumes e a ca. 200 m. dopo Naz, girate verso sinistra per il biotopo "Sommersüß" (segnaletica rossa-bianca n. 1).
Questo sentiero Vi porta al lago "Flötscher" (segnaletica rosso-bianca n. 5). Arrivati lì, attraversate la strada comunale per Rasa passando accanto al “Mesnerbühel” (segnaletica rosso-bianca n. 2) Passando accanto al maso "Moser" (segnaletica blu-bianca) verso andate Naz. Continuate la passeggiata attraversando il lato nord del biotopo, "Raier Moos" per salire fino al bacino idrico.
Per arrivare a Naz potete prendere la strada comunale tra i campi sportivi oppure proseguire dietro il campo di tennis passando a destra del biotopo "Laugen" (segnaletica blu-bianca).
Questa camminata è ideale per immergersi nei profumati e colorati frutteti dell' altopiano Naz-Sciaves. Offre uno splendido panorama sulle montagne circostanti ancora innevate ed é adatta anche per bambini e per le persone anziane.
Punto di partenza:
Naz
Tempo di percorrenza:
3 ore
Punto più alto:
890 m
Dislivello:
500
Stagione ideale:
Aprile-maggio
Grado di difficoltà:
facile

Passeggiata Aica-Spinga

up
Percorso:
Da Aica parte un sentiero (segnaletica rosso- bianca n. 7a) con un dislivello di 400 m. verso Spinga. Per ritornare ad Aica prendete il sentiero (segnaletica rosso-bianca n. 9) verso "Katzleiter" e la cappella "Urlaubsstöckl" fino ad Aica.
Punto di partenza:
Aica
Tempo di percorrenza:
3 ore
Punto più alto:
1100 m
Dislivello:
800 m
Stagione ideale:
Aprile-novembre
Grado di difficoltà:
medio


powered by Logo dell'agenzia full service brandnamic a Bressanone, Alto Adige